I benefici psicologici dei LEGO

Per quanto possa sembrare strano, 
i benefici psicologici dei LEGO 
sono molto più interessanti e numerosi 
di quanto possiamo immaginare.


Questo semplice gioco di costruzione può persino indurci a esternalizzare il nostro sistema di emozioni e di convinzioni.

Almeno questo è quanto crede Maria Teresa Mata, celebre psichiatra che ritiene che questo libero processo di costruzione abbia effetti molto positivi.
In primis, sviluppa l’intelligenza emotiva. Inoltre, è una pratica ideale per il coaching aziendale e per la psicoterapia. Vediamolo nel dettaglio.
I benefici psicologici dei LEGO
I LEGO continuano a essere un marchio commerciale. Tuttavia, è comune vedere questo gioco di costruzione nelle vetrine dei negozi di giocattoli.
Di conseguenza, è uno strumento facilmente accessibile per le aziende e gli psicologi, i quali possono trarre eccellenti vantaggi da esso.

I LEGO come strumento di lavoro
Un dei principali benefici psicologici dei LEGO è il loro uso come strumento di lavoro nel mondo del coaching aziendale. Poiché si tratta di una dinamica basata sulla rappresentazione delle idee, la libera costruzione si è dimostrata molto efficace, in quanto genera una grande informazione.
È stato anche brevettato il Metodo LEGO Serious Play, davvero rivoluzionario, poiché offre grandi benefici nel risolvere i conflitti grazie alla grande quantità di informazioni apportata.
Viene utilizzato anche come strumento di coaching o di allenamento dell’intelligenza emotiva. Si tratta di una tecnica che promuove la creatività e che stimola l’immaginazione, il modo di esprimersi, la capacità di raggiungere gli obiettivi e anche la proiezione delle sfide. Promuove anche l’empatia!
Iniziare a costruire vuol dire connettere a un altro livello
Secondo Maria Teresa Mata, le costruzioni di LEGO stabiliscono delle connessioni ad un livello nuovo. Quando iniziamo ad unire i mattoncini, la creatività e l’immaginazione, insieme con il lavoro manuale, innescano dei processi mentali che aiutano l’osservatore a ottenere una conoscenza più profonda dell’individuo.
Cosicché, grazie alla costruzione, si raggiungono nuovi livelli comunicativi con se stessi e con gli altri. Perché?
Perché se si propone questa tecnica a un gruppo di colleghi, in famiglia, etc., molta informazione viene resa visibile.
giochi di costruzione permettono a ciascun individuo di “mostrare” come percepisce il mondo intorno a sé.
Permette di manifestare, dunque, i punti di vista di ciascun individuo ottenendo un maggior incentivo al dialogo e all’empatia.
La comparsa di nuovi messaggi
I messaggi che si ricevono quando si utilizza questa tecnica sono freschi. Vengono ottenuti tramite un’associazione di idee e creatività, il che implica che possiedono grande arguzia, saggezza, qualità impossibili da osservare a priori con altri metodi.
Tra i benefici psicologici dei LEGO vi è, dunque, l’ottenimento di un’enorme quantità di informazioni, che altrimenti passerebbe inosservata. Questi messaggi stimolano l’intelligenza e motiva, di conseguenza permettono di trovare nuove soluzioni.
La demolizione di barriere incoscienti
Un altro dei benefici dei giochi di costruzione lo troviamo nella demolizione delle barriere incoscienti. Questi scudi si presentano quasi senza volere in qualsiasi interazione sociale, ma spariscono e cadono lentamente attraverso i mattoncini LEGO.
Si ottiene una maggiore conoscenza di sé e degli altri.
Aumenta anche l’abilità del problem-solving. A volte, ci sentiamo incapaci di risolvere i problemi, perché non riusciamo a trovare l’informazione necessaria dentro noi stessi.
Grazie alla costruzione dei LEGO, però, è possibile trovare questa informazione, esporla, ordinarla e validarla.
Di conseguenza, ampia lo spettro delle abilità allenate.
L’espressione dell’astratto
Per quanto riguarda l’intelligenza emotiva, la costruzione offre un eccellente campo per esprimere l’astratto e sintetizzare ciò che è complesso. È possibile semplificare i processi e nel contempo si ottengono fantastiche infomazioni per migliorare l’efficienza delle azioni.
Quando si allena l’intelligenza emotiva con una costruzione libera, ci si connette a una conoscenza implicita che è stata consolidata durante il percorso di vita dell’individuo. Completando gli scenari creativi, dunque, si costruisce, si osserva e si proietta, ci si allontana dalla propria creazione trovando, per esempio, l’informazione giusta per risolvere dei problemi.
Avreste mai pensato a tutti questi benefici psicologici dei LEGO?
Se viene usato in modo saggio, questo gioco può senz’altro rivelarsi un vero aiuto per conoscersi meglio.

Fonte: La Mente è Meravigliosa
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti ora alla newsletter per ricevere gli articoli via e-mail!

Ultimi tweet di Papa Francesco

Immagini che fanno bene

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

Error: No posts found.

Make sure this account has posts available on instagram.com.

Click here to troubleshoot

Error: admin-ajax.php test was not successful. Some features may not be available.

Please visit this page to troubleshoot.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Sguardo al Reale

Un progetto di Suor Lucia Brasca FMA